DiscoveringTour,

Umbria da scoprire - Discovering tour l'Umbria che non ti aspetti Aprile 2018

giovedì, giugno 07, 2018 In Cucina con Mamma Agnese 46 Comments



Bella l'Umbria che non ti aspetti ..... quella che mi ha emozionato  nel Discovering Tour di Aprile, alla scoperta di luoghi e tipicità locali, non quelli soliti ma quelli inusuali, quelli di cui senti parlare poco, ma che  sanno Incantare ...
Un viaggio fatto di storia,alla scoperta di località ed eventi, passando per Borghi antichi, le terme e la terra degli Etruschi, fatto di luoghi colmi di fascino paesaggistico e culturale, dove il passato è parte attivo del presente, città abitate da gente caparbia ed orgogliosa che sa  di essere partecipe di qualcosa di unico ed inimitabile........

L’UMBRIA CHE NON TI ASPETTI

con uno sguardo attento anche alle tante cose buone da assaggiare, a cominciare da una pasta di grano duro biologico, dal nome inusuale ma dal sapore eccezionale... Le Gumerelle



      Foto Gumerelle pomodorini olio extravergine basilico fresco
Antico Podere Siliano
L' Agriturismo che ci ha ospitato mi ha entusiasmato, sopratutto
per l'accoglienza perfetta di Alessandro Tassi, grazie al quale ho avuto la sensazione di essere a casa, tra amici...una bellissima location, immersa nel verde delle colline di Città della Pieve, nella pace più assoluta, dove godere appieno e senza riserve l’Umbria più vera tra relax, arte e gastronomia.

-   A pochi chilometri dal Podere si raggiungere Città della Pieve  uno dei paesi più importanti che ho avuto il piacere di visitare, situato su un colle a 508 m. s.l.m. dominante la Valdichiana e il Lago Trasimeno, al confine tra Umbria e Toscana. La città presenta una delle  visuali più belle mai viste, con  a Sud il Monte Cimino; a Sud-Est il Peglia e i Monti Sibillini; a Est il Montarale, la Valle del Nestore e il Subasio; a Nord i colli che coronano il Trasimeno ; a Ovest l’Amiata e  il Cetona. Paesaggi idilliaci che si possono trovare nei più bei dipinti di Pietro Vannucci detto “Il  Perugino”,famoso pittore nato a Città di Pieve intorno al 1450, considerato dagli studiosi di storia dell’arte come uno dei maggiori artisti dell’Umanesimo e come il massimo esponente della pittura Umbra del Quattrocento.

Foto Il Perugino e scorci Città della Pieve

Città della Pieve, non solo storia, non solo persone ma anche agricoltura sopratutto biologica e biodinnamica, siamo difatti nel centro nell'area di produzione de "Il Croco di Pietro Perugino - Zafferano di Cittá della Pieve" ne fanno parte i comuni di: Città della Pieve, Ficulle, Monteleone d'Orvieto, Allerona, Fabro, Montegabbione, , Paciano, Panicale, Parrano, Piegaro, San Venanzo,Castiglione del Lago, Corciano, Magione, Marsciano e Perugia.
Ne è l'esempio l’Azienda Agricola Antheia di Monteleone d’Orvieto, gestita magistralmente da Maria e Cesare, che da qualche anno hanno scelto di trasferirsi in questi luoghi, dando vita ad un Agriturismo biologico molto ospitale, dove assaporare in tutte le sue forme sopratutto lo Zafferano
Foto Agriturismo Casa Antheia - Monteleone d'Orvieto

Come non innamorarsi di luoghi come Monteleone d’Orvieto, un vero e proprio gioiello storico, dove rivivere il Medioevo ad occhi aperti.
Una comunità, quella del  borgo, attivissima grazie all’impegno della Proloco del posto diretta da Stefano Cappelloni, grazie al quale abbiamo avuto la fortuna di vedere parte della commedia itinerante 1400 quasi 1500” ispirata al film di Troisi e Benigni “Non ci resta che piangere” una esperienza semplicemente fantastica ed incredibile, che si svolgerà anche nel mese di Giugno
Foto Monteleone d'Orvieto & Spettacolo itinerante

Dopo aver visitato il centro, i vicoli ed i siti storici religiosi, come la Chiesa di San Pietro e Paolo, dove sono raccolte le spoglie di San Teodoro,  abbiamo avuto modo di ammirare un meraviglioso panorama........
Foto panoramica Monteleone d'Orvieto

Non per ultimo abbiamo gustato la cucina del posto : Umbricelli al ragù[ pasta tipica Umbra] brasato di Cinghiale,erbette di campo, dolci di casa, il tutto accompagnato da del buon Chianti classico...... mamma che buona la cucina Umbra di una volta.... merito di ingredienti di primordine coltivati in zona ... farine di grani antichi, Olio extra vergine di Oliva, legumi e cereali biologici. 
Dell’Olio di Oliva, ho apprezzato moltissimo la degustazione guidata presso l’Agriturismo Cornieto, tra il Leccino, il Frantoio ed il Moraiolo, ho preferito il primo, profumatissimo e riconoscibile anche ad occhi chiusi. Rita Trincia, la titolare, coltiva inotre un meraviglioso Orto Biologico, che gli ospiti hanno modo di visitare e se residenti anche di assaggiare....

Un viaggio, il nostro che ha incontrato anche la Toscana, alla scoperta della storia  del popolo dell’Etruria [territorio che corrispondeva all'incirca alla Toscana, all'Umbria fino al fiume Tevere e al Lazio settentrionale] nella interessante visita guidata presso il  Museo Archeologico di Chianciano Terme
Foto Museo Etrusco- Chianciano Terme - Reperti archeologici

Le proprietà benefiche delle fonti di Chianciano erano apprezzate già al tempo degli Etruschi e successivamente dai Romani, quel tanto da edificare in loco un grande insediamento. Tali benefici, sono rimasti inalterati nel tempo, l’acqua ha proprietà terapeutiche e curative soprattutto per il fegato, ancor oggi in commercio con il nome di “Acqua Santa” .  Il nostro tour finisce nel massimo relax
Coccolati dalle acque delle Piscine Termali Theia
una bella giornata di sole, tra percorsi benessere ed idromassaggio, sia nelle piscine esterne che interne, da segnalare i cinque diversi percorsi: depurativo, energizzante, riequilibrante,rilassante al quale si aggiunge il percorso del gusto con l’esclusivo menù del professor Nicola Sorrentino

Foto Piscine Termali Theia - Chianciano Terme
Un saluto particolare va a tutte le persone conosciute nel viaggio attraverso L'Umbria che non ti aspetti dal 20 al 23 aprile....senza tralasciare le strutture che ci hanno ospitato ed insegnato parte della loro storia culturale ed enogastronomica millenaria. Menzione speciale va all'Hotel Vannucci - Ristorante Zafferano Pievese che ha saputo, a volte ad orari incredibili, coccolarci con piatti tradizionali, rivisitandone magistralmente sapore e forma, spetttacolari quelle cipolle al sale, per non parlare della tartare di Gamberoni..... talmente buoni, che non ho saputo resistere nel mangiarli subito senza prima scattare qualche foto.... ma voi mi credete sulla parola vero???

Foto esterno Hotel Vannucci - Città della Pieve
Allora che si fa… al prossimo Discovering Tour si va assieme?? Vi piacerebbe???
Intanto seguitemi nei prossimi articoli, per scoprire le tante opportunità di viaggio alla scoperta dei luoghi e sapori enogastronomici più veri della cucina Umbra!!
Come dicono da queste parti un Ciaoneee ...
a prestissimo con tante belle ed interessanti novità!!!!

💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕💕


Ringraziamenti speciali 
Lorenzo Berna Presidente e Destination Manager di 
Città della Pieve Promotion
Alessandro Tassi - Antico Podere Siliano
Agriturismo biologico Cornieto
Agriturismo Antheia
Gusto Umbria
La Gumera
Agriturismo Melagrani
Pomario Stefano
Tenuta Vitalonga
Proloco Monteleone d'Orvieto
Ristorante Pizzeria Zafferano Pievese
Terme di Chianciano - Piscine termali Theia
Museo Archeologico delle Acque di Chianciano Terme       















46 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao, Simona, come ti capisco, nodo al fazzoletto, nei prossimi articoli, spero di riuscirci, troverai delle belle opportunità di viaggio nei luoghi che ami di più, un ciaoneeee

      Elimina
  2. Ciao Gabriella bravissima!! una descrizione perfetta della mia Umbria. Posso confermare che si vive bene e si manga meglio,,, quasi da creare un calendario gastronomico per i turisti-viaggiatori e poi la pace e il silenzio dentro le mura etrusche, romane e medievali fa di questi Borghi un vero paradiso .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella l'idea del calendario gastronomico Umbro, super!!!
      Elena, portiam tutti in Umbria il paradiso in terra!!! Ciaoooo

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie mille Andreea... un bacio supersonico!!

      Elimina
  4. Quanto è bella la nostra Italia... bellissimo post, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione, l'Italia è meravigliosa... un po tutta ma questi luoghi in particolare incantano, non c'è nulla da fare ;)

      Elimina
  5. Monteleone d'Orvieto mi sambra uno di quei borghi che possono entrare di diritto tra i più belli d'Italia. Incantevole e caratteristico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nicoletta come darti torto, Monteleone è un vero e proprio gioiello architettonico, incastonato nelle colline Umbre, per altro in perfetto stato, abitato da persone che ne curano in tutto e per tutto lo splendore!! Da vedere e da vivere almeno per un pò.. ti garantisco che fa bene al cuore!!

      Elimina
  6. Ho tanti ricordi legati all'Umbria, e vorrei tornarci con lo spirito giusto, perché magari in passato non mi sono 'gustato' bene quello che vedevo! Volevo sapere: quelle piantine che sono fotografate, sono legumi?
    Grazie, alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tommaso, sai che c'è ... per vivere bene l'Umbria bisogna viaggiare con la gente del luogo, così come abbiamo fatto noi, perchè è la gente che riesce con passione nel farti vivere le loro peculiarità migliori. Vieni co noi la prossima volta, magari a settembre ;)
      Per rispondere alla tua domanda, si sono piante di piselli e rucoletta ;)

      Elimina
  7. Bellissimo articolo, con una descrizione approfondita dell'Umbria e Delle sue bellezze. semplicemente unica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Sabrina, questi luoghi sono incantevoli, unici... forse è per questo che quando li racconti, la loro descrizione è tangibile, perchè rimangono dentro.... al nostro prossimo viaggio perchè non vieni con noi??

      Elimina
  8. ciaooo grazie di essere passata!! Bellissimo articolo davvero molto interessante!! ma leggo che sei di Padova, anch'io ^_^ a presto ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Federica, ma nooooo ei di Padova?? Vuoi vedere che in qualche modo ci si conosce?? Dai che si organizza, a presto!!!

      Elimina
  9. Amo anch'io l'Umbria e appena posso ci si fa un salto,per fortuna è vicina😉 ...adoro leggere questi resoconti e le rue foto sono stupende!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manuela dei complimenti, mi fa piacere ti piacciano le foto, ci tengo molto a perfezionare lo stile fotografico ;)
      Fortunella te che sei della zona ^_^ ... a volte quasi quasi mi vien la voglia di trasferirmi in quel dell'Umbria ;)

      Elimina
  10. Le immagini sono davvero molto belle!!
    L'Italia è piena di posti favolosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie sei gentilissimo 🍀🍃 Si hai ragione nel dire che siamo super fortunati... l'Italia è meravigliosa... in tuto e per tutto.. non finirà mai di stupirmi;) Ciao buona serata!!

      Elimina
  11. Monteleone d'Orvieto è davvero stupendoooo.. che viste e che panorami mozzafiato.. per nn parlare della bintà della cucina tipica locale, guardando le gummerelle mi son venuti gli occhi a cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parliamone... devi sapere che l'ideatore delle Gumerelle è un uomo visionario, che è riuscito a coltivare le colline circostanti, in manieraa del tutto biologica, i grani nobili quelli antichi.... non c'è nulla di così buono in commercio... e Monteleone?? un tesoro da vivere... e poi le persone... insomma ci si innamora per forza 🍀🍃

      Elimina
  12. Non sono mai stata in Umbria, me ne avevano già parlato benissimo, dopo aver letto questi spunti, che dire... Credo proprio organizzerò una bella gita di qualche giorno. (posso dire che la motivazione principale è il cibo... Mi ha fatto venire un languorino...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mangiare Umbro?? Una delle cucine più buone e gustose.. garantito!!
      Devi assolutamente venire nel nostro prossimo viaggio... non appena pronto ti avviso, ciaooo

      Elimina
  13. Non sono mai stata in Umbria e non conoscevo questi luoghi e tutte queste curiosità! Ne sono rimasta affascinata! Spero molto preso di aver tempo ed andare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara ... mai stata in Umbria?? devi assolutamente rimediare.. è una terra meravigliosa!! Non appena torno.. ti faccio un fischio ;)
      ciao a presto, Gabriella

      Elimina
  14. dell'Umbria conosco poco o nulla, certo che con un post come questo ora mi verrebbe voglia di mettere un paio di cambi in borsa e partire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di farti conoscere una piccola parte dell'Umbria che più amo...
      sai.. Elena a volte è talmente bella da togliere il fiato ;)
      Non appena ritorno... ti propongo il viaggio ;)
      Ciao grazie di essere passata!!

      Elimina
  15. Ho gongolato leggendo di agricoltura biologica e biodinamica! Brava a parlarne!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il merito è tutto loro, aziende che hanno compreso l'importanza di vivere e far vivere meglio, qui la farina la Gumera, il Vino Vitalonga, l'Olio Cornieto, i legumi Melagrani, lo Zafferano Antheia sono deliziosi, fantasticamente buoni... credere in una agricoltura Biologica e Biodinamiche è uno stile di Vita e noi consumatori, dovremmo imparare a premiare queste scelte!! Ciaooo buona giornata

      Elimina
  16. L'Umbria è tra i miei MUST VISIT del 2018, credo che organizzerò un bel tour enogastronomico in autunno <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo Umbria tra le migliori regioni da vivere!! A settembre di sicuro ritorniamo, appena in pregramma ti giro il tutto ;) Cioa buona giornata ;)

      Elimina
  17. Ho sempre voluto visitare l’Umbria!!! Ottimi consigli spero di potetli sfruttare a breve!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco allora ci siamo, non appena pronto il prossimo tour Umbro, te lo faccio sapere e vuoi mai che sarai dei nostri ;)

      Elimina
  18. Quest'anno ci siamo recati più volte in Umbria con il camper, posti bellissimi, cucina divina ed ottimo vino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo appieno con te, l'Umbria è perfetta sotto tutti i punti di vista... pochi punti risoro caper ho visto in giro, confermi??

      Elimina
  19. Viaggiare e Mangiare sono due dei piaceri della vita. Uniti insieme sono il top. Bell'articolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come darti torto, insieme una vera goduria!! Ho iacere ti sia piaciuto l'articolo ;) Rimani sintonizzato, per altri approfondimenti sempre riguardo questa fantastica regione ;)

      Elimina
  20. Quanta voglia di andare in Umbria mi trasmette questo post! è una regione così ricca e magica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, quanto ti capisco, io non vedo l'ora di tornarci!! Non appena organizzo il prossimo tour, ti avviso ;) Ciao e grazie di essere passata ;)

      Elimina
  21. Un post davvero interessante ❤️ L’Umbria è meravigliosa e poi quante bontà mi hai fatto venire fame 😊 E poi le piscine termali Theia lasciano senza fiato ☺️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni viaggio.. effettivamente mi porta a vedere come primaria, la cultura gastronomica del posto. In questi luoghi incastonati tra dolcissime colline, i gusti e sapori, sono rimasti immutati nel tempo, merito sopratutto ai tanti prodotti biologici e biodinamici. Umbria da vivere a 360°, con gli occhi, con la mente, il cuore e con i sapori!!

      Elimina
  22. Sai che non conoscevo le Gumerelle? La tradizione gastronomica umbra ha moltissimo da offrirci! Ho preso nota degli Agriturismi che ci hai consigliato perchè è la tipologia di soggiorno che preferisco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veronica, devo dirti che le "Gumerelle" sono chiamate così perchè è uno dei primi formati di pasta, proposto dallìazienda "La Gumera" di Riccardo Paoletti, uomo visionario, che con costanza ed impegno, ha saputo dapprima, creare delle coltivazioni bologiche e biodinamiche di grani antichi, e poi, dopo la macina degli stessi.. ha pensato di dare alle farine, un aspetto più mangereccio!!
      per quanto riguarda gli agriturism, vai tranquilla, che quello che vedi scritto qui è imprescendibile!! Buona serata, grazie di essere passata!!

      Elimina
  23. Lo scorso anno ho fatto la parte nord dell'Umbria e quest'anno vorrei fare un giro in queste zone. Ho salvato il tuo post molto utile. L'Umbria è meravigliosa come le mie Marche

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giada, l'Italia è tutta bella.. concordo con te nella bellezza anche delle Marche.. anche se dovrei tornarci ancora qualche volta per conoscerla meglio!! Non appena si organizza un nuovo tour ti contatto ;) Buona serata

      Elimina

Chi inserisce un commento deve essere consapevole che ACCONSENTE a pubblicare il link al proprio profilo tra i commenti. Prima di commentare, consultare la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.