#affumicaturacasalinga,

Sogliola affumicata all'origano e Dadolata di verdure affumicate al Roibos - affumicatura casalinga

sabato, febbraio 24, 2018 In Cucina con Mamma Agnese 7 Comments

Il bello di ogni lavoro è 
che non si smette mai di imparare!!
Far parte di un gruppo di menti incredibili, mi aiuta a trovare nuovi stimoli ed imparare nuove tecniche. Grazie a Greta di Meo del blog  Greta's corner, ed alla nuova sfida MTChallenge70 ho capito che l'affumicatura da al piatto incredibili percezioni sensoriali, quasi impossibili da descrivere, per cui, carta penna, oggi è sabato, andate a fare la spesa e domani provate questa incredibile ricetta!!


SOGLIOLA AFFUMICATA  ALL'ORIGANO SICILIANO BIO CON DADOLATA DI VERDURE AFFUMICATE AL ROIBOS SUD AFRICANO
INGREDIENTI 
per 4 Persone
4 Sogliole medio piccole
2 Melanzane
2 Peperoni  gialli
2 Peperoni rossi
1 Porro
Olio d'oliva extravergine Bio Siciliano
Sale un pizzico
AFFUMICATURA SOGLIOLE
2 mazzetti di rametti di Origano essiccato
Riso
2 cucchiai di zucchero
2 pirofile
carta da forno
AFFUMICATURA VERDURE
20 g di Tè Roibos Sud Africano
1 piccola ciotolina in acciaio
1 pellicola di alluminio

PROCEDIMENTO
Nella prima  pirofila, mettere del riso fino a coprire la base, porre i bastoncini di Origano sopra, con un fiammifero accendete i bastoncini, e poi spegnateli, lasciandoli fumare, aggiungere due cucchiai di zucchero, mischiare, mettere sul fondo del forno, già acceso precedentemente a 180°, lasciare almeno venti minuti.
Pulire, togliere la pelle alle sogliole, porle in una pirofila, con un  leggero filo d'olio, le code fate che vadano a toccare i bordi, così che in cottura rimangano leggermente rialzate, aggiungere due spicchi d'aglio leggermente schiacciati, chiudere con la carta stagnola, bucherellata in almeno dieci punti.
inserire in forno, sopra la teglia con l'affumicatura.
Lasciar cuocere per circa dieci  minuti, con la pellicola di alluminio, passato il tempo indicato, togliere la pellicola e lasciar cuocere per altri dieci minuti circa.
Nel frattempo, lavare, asciugare le verdure, tagliare a dadini,ungere la cocotte con un filino di olio d'oliva, aggiungere le melanzane a tocchetti, mettere il coperchio, cuocere cinque minuti, aggiungere i peperoni, cuocere per altri cinque minuti,
nella ciotolina aggiungere il Roibos, con un fiammifero accendere alcune foglioline, spegnere, coprire con foglio di alluminio bucherellato, inserirlo al centro della cocotte, continuare la cottura per altri dieci minuti con il coperchio.
Tutto pronto, ed anche questa volta grazie ho imparato qualcosa di nuovo,  pensavo fosse difficoltosa la pratica dell'affumicatura ed invece è semplicissima, l'unica cosa che mi dispiace è che il riso, adoperato proprio non si può riutilizzare.... o almeno io non l'ho fatto, devo informarmi!!
IMPIATTAMENTO
Creare una mezzaluna di dadolata di verdure affumicata, dopo aver spinato le sogliole, tenere le carni da parte insieme alle code, che inserirete una in ogni singolo piatto, faccio prima a farvelo vedere 😂






Con questa ricetta partecipo alla Sfida  MTC70



7 commenti:

  1. Woww che scoperta l'affumicatura casalinga!!!
    Grazie Greta!!

    RispondiElimina
  2. Che tecnico affascinante, voglio studiarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto affascinante Valentina, queste sono alcune delle tante tecniche di affumicazione, la più conosciuta è con i legnetti alimentari, un mondo a tutto tondo. Magari da non fare tutti i giorni ma abbastanza spesso si ;)

      Elimina
  3. Però così non vale! Mi chiuderei in cucina e vivrei solo di piatti affumicati! Bellissimo il tuo Gabriella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come no, è vero è la stessa cosa che ho pensato anche io!!!
      La persistenza di questa affumicatura è durata due giorni interi!!
      Spettacolo ;)
      Grazie ciaooo

      Elimina
  4. Sono contenta che ti piaccia il gusto affumicato, certo la tecnica da usare era un po’ diversa da quella che hai scelto di utilizzare tu, soprattutto perché non era necessario il fuoco diretto. Comunque molto molto interessante la tua ricetta, grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Greta, ho provato varie volte senza mai essere soddisfatta, poi alla fine ho deciso di variare un po ^_^ con questa tecnica ho molto ancora da capire ed imparare ;) Grazie per il battesimo

      Elimina

Chi inserisce un commento deve essere consapevole che ACCONSENTE a pubblicare il link al proprio profilo tra i commenti. Prima di commentare, consultare la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.