giovedì 4 maggio 2017

Riso ai funghi Chenelle di crema Chiodini Formaggio e Tartufo nero

Cibo, tradizione, passione, risate e buon umore, spesso tutto questo grazie ad un piatto, già la buona tavola è in grado di fare miracoli, di catapultare i sensi in un'altra dimensione, quella speciale dei sogni sensoriali. Con la ricetta che vi propongo oggi, sono certa riuscirete a viaggiare con la fantasia ed a ritrovare tutta l'allegria di cui avete bisogno

RISOTTO AI FUNGHI  CHENELLE DI CREMA DI CHIODINI E FORMAGGIO E TARTUFO NERO

INGREDIENTI
per 4 persone
per il brodo vegetale
1 Carota
1 Cipolla bianca media
2 gambe di Sedano
380 g di Riso di Baraggia 
Brodo vegetale
1/2 bicchiere di Vino bianco Dealcolizzato
300 g di Funghi Champignon
300 g di funghi Chiodini
200 g di Caciocavallo Pugliese
Burro per la mantecatura
Olio extravergine di Oliva bio
10 Pinoli tostati
1 spicchio di Aglio
Menta
Fiori di Rosmarino
Tartufo nero dei Colli
PREPARAZIONE
Il primo passaggio consigliato, è quello di mettere in ammollo i funghi, per almeno dieci minuti, pulirli per bene, dividendo le varietà, anche perchè hanno bisogno di due tipi di cottura diverse,
i chiodini dovrete per prima cosa bollirli per una decina di minuti in acqua bollente leggermente salata, mentre i funghi champignon andranno asciugati e cotti da subito in una padella alta, con 4 cucchiai di Olio extra vergine di oliva, e lo spicchio di aglio, al quale unirete i chiodini sbollentati,
cuocere i due tipi di funghi per circa 40 minuti con coperchio.
Preparare nel frattempo anche il brodo vegetale, per velocizzare, potete usare una pentola a pressione
Quando sia il brodo che i funghi saranno pronti, si parte con il secondo passaggio.
Vi ricordo che dovrete tenere da parte, una parte dei chiodini, quelli più piccoli e compatti, serviranno per l'impiattamento, poco più della metà dei funghi passateli al mixer, l'altra metà vi servirà per le chenelle.
Dal brodo prendere la cipolla, scolarla, tagliarla a fettine sottili, porla nella casseruola per la cottura del riso insieme a 4 cucchiai di Olio extra vergine di Oliva, sfaldarla per bene, unire i funghi frullati,
amalgamare, unire il riso,  girare con un mestolo di legno, unire il vino dealcolizzato, ed iniziare la cottura, al bisogno unire il brodo.
Grattugiare grossolanamente il Caciocavallo, una parte servirà per la mantecatura, l'altra per le chenelle.
Il risotto tenetelo al dente, non deve essere all'onda, percui regolatevi di conseguenza, quando pronto, spegnere il fuoco, mantecare con il burro ed il caciocavallo, lasciate riposare almeno cinque minuti, con coperchio.
Nel frattempo creare le chenelle con la parte di funghi rimasta, il caciocavallo grattugiato un pizzico di Tartufo grattugiato


Ricordatevi di tostare i Pinoli all'ultimo, così saranno più buoni.
procedere ad impiattare
in ogni piatto la quantità desiderata di risotto, una Chenelle di Funghi e Formaggio, dei Funghetti Chiodini interi, alcuni fiori di Rosmarino, foglioline di Menta ed una grattugiata di Tartufo nero.
Sono sicura che all'assaggio un bel sorriso, questo piatto ve lo ruba di sicuro!!!

“Questa ricetta partecipa al Contest Rice Food Blogger 2017 – Chef Giuseppina Carboni” 





7 commenti:

  1. Sono sicura che all'assaggio un bel sorriso, questo piatto ve lo ruba di sicuro!!!

    RispondiElimina
  2. Mi siedo con piacere al tuo tavolo: adoro i risotti e trovo il tuo magnifico! Un abbarccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno, car, aggiungo un posto volentieri, un abbraccio, ciao

      Elimina
  3. é um risoto maravilhoso !!!
    grande abraço..
    :o)

    RispondiElimina
  4. Estou salivando só de olhar este risoto maravilhoso
    Posso imaginar o delicioso sabor.
    Hummmm... quero degustar
    Beijos e bom fim de semana

    RispondiElimina