giovedì 28 luglio 2016

Frittata con Fiori di Zucca all'Asiago 🔝🔝

Il periodo è quello giusto, nell'Orto il nostro amico Checco 
ha fatto un'ottimo lavoro.
Un vero tripudio di verdura, compreso i FIORI DI ZUCCA, ottimi in Risotti, in Pastella, Ripieni ma nella Frittata non hanno eguali
FRITTATA CON FIORI DI ZUCCA ALL'ASIAGO MEZZANO

INGREDIENTI
per 6 persone
6 Uova intere
40 gr di Asiago Mezzano Lattebusche
10 Fiori di Zucca freschi
Olio extravergine di Oliva Siciliano Zito
Sale q.b.

PREPARAZIONE
Lavare sotto acqua corrente per bene i fiori di Zucca, asciugarli con carta assorbente, tagliarli in quattro parti per lungo,
grattugiare il Formaggio Asiago,in una ciotola capiente, sbattere a mano le Uova, unire il Formaggio, il sale a piacere,un cucchiaio di Olio ed i Fiori di Zucca, se vi piace il gusto unire anche una macinata di Pepe.
Mettere sul fuoco basso una Padella antiaderente, giusto un filino di Olio, versare le Uova, alzare leggermente il fuoco, coprire la Padella col coperchio e procedere alla cottura.
Per ottenere un gusto fantastico, cercate di cuocerla da entrambi i lati, tenendola leggermente indietro da un lato

mercoledì 27 luglio 2016

Riso Venere al Ragù di Galletto 😍

Fermi tutti, scommetto che non avete mai pensato ad un connubio del genere, di solito, il riso nero, uno spettacolo di riso, viene abbinato per la leggerezza dell’insieme  al pesce, di solito ai gamberetti, in questa ricetta vi suggerisco di abbinarlo invece ad una carne bianca leggerissima, il Galletto per l’appunto
RISO VENERE AL RAGU’ DI GALLETTO CON PACHINO E PORRO
INGREDIENTI
Per 4 persone
350 gr di Riso Nero
500 gr di parti bianche di Galletto Vallespluga
2 Porri
Prezzemolo fresco
10 Pomodorini Pachino maturi
Olio Evo Siciliano
Sale q.b.

PREPARAZIONE
Disossare il Galletto, tenere le parti bianche, a coltello tagliare a Ragù , lavare  mondare  e tagliare  a sottili rondelle  i Porri,  tenetene alcune  foglie lunghe per l’impiattamento,lavare  e tagliare in quattro parti i pomodorini pachino, versare in una Padella antiaderente ad alti bordi, 4 cucchiai di Olio Evo con mezzo bicchiere  di ACQUA, unire i Porri e lasciar cuocere, fino al completo assorbimento dell’acqua, unire il Ragù di Galletto, rosolare da tutte le parti per bene, unire i Pomodorini Pachino, salare a piacere, cuocere coperto per almeno 20 minuti, al bisogno unire acqua .
Cuocere il Riso Venere, in abbondante acqua salata, prima però ricordatevi di sciacquarlo per bene.
Scolare al dente,  unire la metà del riso al ragù di Galletto, l’altra metà conditelo solo con l’Olio Evo


IMPIATTARE
Con l’aiuto di un coppa pasta, inserire un primo strato di Riso venere al Naturale (condito solo con Olio Evo)
Un secondo strato  di Riso al Ragù di Galletto, ultimate, con dei Tocchetti di Galletto , del Porro e per ultimo delle foglioline di prezzemolo.
Un piatto squisito e molto leggero
Il Riso Venere è integrale e quindi maggiormente digeribile, rispetto agli altri tipi di riso,ha origini Asiatiche, il colore dell'ebano, ed un profumo di pane appena sfornato. L'abbinamento con il ragù di Galletto Vallespluga
risulta essere spettacolare, tutto da provare.
Questa settimana col Galletto, vi ho fatto visitare, anche se di sfuggita, l'Asia, grazie a questo fantastico Riso dedicato alla Dea dell'Amore VENERE!!
Chissà dove ci porterà la prossima volta Galletto Vallespluga 
continua a seguirmi, lo scoprirai tra 7 giorni!
Se questa ricetta ti è piaciuta lascia un segno del tuo passaggio, e se decidi di ri-crearla, usa l'hashtag #cucinaconmammaagnese, sarà un vero piacere venirti a leggere.

lunedì 25 luglio 2016

Peperoni Ripieni Riso alle verdure e Formaggio 😍

I peperoni mettono allegria, sono colorati solari e tanto buoni, se ripieni al punto giusto, e con gli ingredienti giusti, sono irresistibili, provateli in questa ricetta
PEPERONI RIPIENI CON RISO ALLE VERDURE E FORMAGGIO
INGREDIENTI
per 4 Persone
4 Peperoni Gialli
4 Peperoni Rossi
4 Spicchi di Aglio
1 Porro
1 Zucchina
Basilico Fresco
320 gr di Riso
160 gr di Casatella Lattebusche
Basilico fresco
Olio extra vergine Siciliano
40 gr di Formaggio gratttugiato
Sale q.b.
PREPARAZIONE
Lavare per bene in acqua e bicarbonato per almeno mezzora, tenere da parte 4 Peperoni interi, privati dei semi, e le rispettive calotte, tagliate il resto delle
verdure a striscioline, prendere una grande padella, mettere a soffriggere, il porro tagliato a rondelle finissime e l'aglio schiacciato, unire le verdure, cuocere il tutto per circa 20 minuti a fuoco medio, coprite per i primi 10 minuti, quando saranno pronte, mettete circa  metà verdure da parte.
Cuocere il riso al dente, quando pronto, unire il riso alle verdure, saltare per bene, aggiungere il formaggio grattugiato. Accendere il forno, posizionare sulla placca i 4 peperoni interi, salati e leggermente oliati al loro interno, lasciateli in forno per circa 10 minuti a 180°, facendo attenzione, a non scottarli troppo.
Passato il tempo indicato, riempire i peperoni con il riso alle verdure, unendo in ogni uno, 40 gr di Formaggio Casatella e qualche foglia di Basilico fresco
posizionare ogni peperone in cocotte singole, sul fondo di ogni una mettere le verdure messe da parte.Tutto in forno, senza calotte fino a quando il formaggio non sarà ben sciolto...

Il gusto dell'Estate tutto in un piatto...
grazie sopratutto ai formaggi freschi di Montagna, che accompagnano alcune mie ricette Lattebusche Alta Qualità
Ogni Formaggio fresco o stagionato Lattebusche usato in questa ricetta, è stato scelto nel Bar Bianco  di Ponte Tezze,  simpatico paesino ai piedi dei Colli Euganei. 



sabato 23 luglio 2016

Coppette Petalose con Gelato e Pepite all'Arancia

Questa ricetta la potrei chiamare anche Sogno di una Calda, ma calda Notte d'Estate,   difficile riposare, ed allora io penso, ed immagino un Fiore di Gelato alla Frutta.
In casa ho tutto quello che mi serve, la frutta fresca: Uva, Melone, Ciliegie,
al Bar Bianco Lattebusche,qualche giorno fà ho scelto il Gelato e le Pepite all'arancia ricoperte di Cioccolatoho anche la pasta sfoglia, ma potrei decidere di farla, la farina, l'acqua fredda ed il burro non mi mancano
FIOR DI GELATO FRUTTA E PEPITE ALL'ARANCIA
INGREDIENTI
per 2 Persone
1 Pasta sfoglia tirata fine
Stampi a Fiore
Placca per Muffin
Gelato morbido Fior di Panna Lattebusche
4 Pepite all'Arancia Lattebusche
Uva Nera
Uva Bianca
Melone giallo
Ciliegie
Zucchero
1 Limone
Burro
olio di Oliva Bio


PREPARAZIONE
Per prima cosa preparare una bella Macedonia di frutta, tagliando a dadini il melone, in due le ciliegie, ed in quattro gli acini d'uva, mettere tutto in una ciotola capiente, insieme al succo di Limone e quattro cucchiai di zucchero, mischiare per bene, mettere in frigorifero, 
per questioni di tempo uso per questa ricetta la pasta sfoglia già pronta, nel caso la vogliate fare, tenete presenti i tempi, per la preparazione. Creare dei fiori, utilizzando gli stampi, ve ne servono almeno dieci,alcuni grandi, altri piccolini, ungere col burro gli stampi per i muffin, inserirne sei nella placca per Muffin, il resto metteteli fuori sopra la carta da forno, ungere tutti i fiori con olio di Oliva prima di infornarli, a 180° per circa 20 minuti, passati 15 minuti
controllare che non scuriscano troppo, eventualmente copriteli con carta stagnola

togliere dal forno, lasciare raffreddare, come vedete, in questo modo si ottengono delle piccole coppette Petalose commestibili.
IMPIATTAMENTO
Riempire quattro coppette Petalose con il Gelato, guarnire con la frutta a piacere, altre quattro le riempite solo con le Pepite all'Arancia, oppure con la macedonia e una Pepita, infine usate i piccoli biscottini a fiore per abbellire  le coppette

potete sbizzarrirvi usandole anche solo con la frutta fresca, guardate ad esempio qui solo con le Ciliegie e le Pepite ^_^

Tutti i prodotti  Lattebusche usati nella ricetta, li ho trovati al Bar Bianco di Carbonara di Rovolon,un simpatico paesino ai piedi dei Colli Euganei.
Grazie di essere passati, se vi piace l'idea, lasciate un segno della vostra lettura, e se avrete modo di cimentarvi nella ricetta, taggatemi in rete con l'hastag #incucinaconmammaagnese sarà un piacere per me venirvi a leggere.

giovedì 21 luglio 2016

Pot Pie Spaghetti o Spaghetti Pot Pie?? Vabbè tanto è Buonissimo 😍 😍

Come mi piace pasticciare, con gli ingredienti, creando ripieni sempre nuovi, giusto ieri mi hanno chiesto, quali sono i miei piatti preferiti, MA SONO QUESTI, i miei pasticci al forno!!!
POT PIE SPAGHETTI 


INGREDIENTI
per 6 Persone
500 gr di Spaghetti
1 Mozzarella Lattebusche
150 gr di prosciutto cotto
2 Uova intere
3 Zucchine
2 Peperoni Gialli
1 Peperone Rosso
1 Porro
Sale
Olio Evo Siciliano
2 Paste sfoglie già pronte 
Basilico fresco
Prezzemolo

PREPARAZIONE
Pulire per bene le verdure, tagliare le Zucchine a piccoli cubetti, mentre i Peperoni andranno tagliati a striscioline sottili ed il Porro a rondelle finissime, in un Wok capiente, inserire tre cucchiai di Olio Evo ed il Porro,imbiondire e saltere le verdure, cuocere la pasta al dente, nel frattempo, togliere le due Sfoglie dal frigorifero,foderare una teglia da forno, bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta;scolare la Mozzarella, quando gli Spaghetti saranno cotti, 
saltarli nel Wok con le verdure a fuoco alto

Mamma Agnese & Mozzarella Lattebusche 

quante ne facciamo assieme 💗


tagliare a tocchetti la Mozzarella, unirla alla pasta,saltare ancora un pò ed aggiustare di sale,lasciare intiepidire il tutto per almeno 15 minuti.
Creare un primo strato di Prosciutto, sul quale versare gli Spaghetti alle verdure e Mozzarella, sbattere le due uova, e versare sopra la pasta, ultimare con delle foglioline di Basilico
bagnare con acqua i bordi della sfoglia, e coprire, facendo bene attenzione ad unire per bene i lembi delle due sfoglie, praticare, con uno stecchino lungo, dei fori sulla superficie, per la fuoriuscita del vapore in eccesso.
Infornare per almeno 35 minuti a 180° , se vedete che il vostro Pot Pie, scurisce troppo coprire con carta di alluminio.
A piacere servite, con aromi freschi, come Basilico,Menta, Prezzemolo...
è una ricetta ricca che può essere servito benissimo come piatto unico.
Vi attira l'idea?
Vi posso assicurare che chi ha assaggiato il mio Pot Pie Spaghetti,
se ne è letteralmente innamorato, grazie di essere passati, alla prossima FoodRicetta, ciao ;)

Lattebusche quanto ci Divertiamo assieme !!!


mercoledì 20 luglio 2016

Galletto al Basilico e Melone al profumo di Limone 😘

D’estate anche la Tavola si colora di ricette gustose, come questa,  per questa settimana io ed il Galletto vi portiamo in Veneto, dove si coltivano i più dolci Meloni a polpa gialla e da qualche  anno  anche profumatissime coltivazioni di Basilico, ed è appunto da qui che prende spunto la mia ricetta di Oggi
GALLETTO AL BASILICO E MELONE PROFUMATO AL LIMONE
INGREDIENTI
Per 4 persone
500 gr di Galletto Vallespluga
1 Limone non trattato
Basilico fresco
1 Melone a polpa gialla
Olio di Oliva Siciliano
Sale
Pepe
PREPARAZIONE
Disossare il Galletto, tagliare le parti bianche a striscioline sottili,
in una ciotola capiente di vetro, versare il succo del LIMONE, gli straccetti di Galletto,  8 foglie di Basilico, il sale ed una macinata di pepe,coprire con pellicola trasparente, mettere in frigorifero per almeno 1 ora.
Nel frattempo, pulire e tagliare a cubetti il Melone, riporre anch’esso in frigorifero coperto.
Passato il tempo indicato, cuocere a fuoco alto,gli straccetti con la loro marinata, in una padella antiaderente dove avrete aggiunto 5 cucchiai di Olio di Oliva Siciliano( o a vostro piacere)
Gli straccetti saranno pronti in una decina di minuti, passati i quali, togliete dal fuoco, riporre gli straccetti momentaneamente in un piatto, frullare il fondo grossolanamente unendo 4 foglie di basilico,
riunire il tutto aggiungendo per ultimo i cubetti di Melone
IMPIATTARE
Creare un fondo, con il sugo al basilico, sopra il quale mettere gli straccetti di Galletto ed alcune foglie di Basilico


Una ricetta gustosa ed originale, tutta da provare!!! 

Chissà dove ci porterà la prossima volta Galletto Vallespluga ,
Continua a seguirmi, lo scoprirai tra 7 giorni ....
a presto ....e Buon Appetito!!!

venerdì 15 luglio 2016

Gattuccio di Mare al Pomodoro Olive e Menta fresca 🌱

Il Gattuccio non è un  pesce usuale, nei mercati risulta difficile trovarlo,
ma quando hai la fortuna di fartelo regalare, una delle ricette migliori per gustarlo è proprio questa
GATTUCCIO AL SUGO CON MENTA FRESCA
INGREDIENTI
per 4 persone
600 gr di Gattuccio di Mare
20 Pomodorini Pachino
100 gr di Passata di Pomodoro pachino pronta
150 gr di Olive nere denocciolate
Basilico fresco
1 Cipolla bianca piccola
Menta fresca
Sale
Olio di Oliva Siciliano  Zito
PREPARAZIONE
Affettare la cipolla finemente, in una padella ad alto bordo, inserire un filo di Olio Siciliano, e fare imbiondire, unire i pomodorini tagliati a tocchetti,
nel frattempo pulire e tagliare a tocchi il Gattuccio di Mare, passarlo leggermente nella farina, inserirlo nella padella, dorare da tutti i lati per qualche minuto, unire il passato di pomodoro, e le olive nere denocciolate, ed alcune foglioline di Basilico fresco, coprire e cuocere per circa 20 minuti, all'ultimo aggiustare di sale.
IMPIATTAMENTO
In ogni piatto usate il sughetto come base, la quantità di Gattuccio appropriata ad ogni commensale e  rametti di Menta fresca.
Buon Appetito.
Se la mia ricetta ti è piaciuta lascia un segno del tuo passaggio, e se vuoi raggiungimi sulla pagina In Cucina con Mamma Agnese
per un like o una faccina

Orecchiette Multicereali in salsa di Pomodoro Olive e cippollotti freschi 😍

Le Orecchiette sono, come dice un'amico, buone anche al naturale, 
con un filo d'Olio, 
io vi invito a gustarle con questo sugo al pomodoro ed olive e cipollotti freschi
ORECCHIETTE PUGLIESI IN SALSA GUSTOSA
INGREDIENTI
per 4 persone
320 gr di Orecchiette Multicereali Pugliesi Joele Alberobello
120 gr di Olive nere 
10 Pomodorini Pachino
200 gr di Salsa pronta di pomodorino Pachino 
1 gamba di sedano
1 Cipolla bianca piccola
Prezzemolo fresco
Olio di Oliva Siciliano
Sale q.b.
PREPARAZIONE
Per prima cosa, se non avete in casa una salsa pronta di Pomodori Pachino
prendere la cipolla, il sedano, creare un battuto e soffriggere delicatamente in un tegame a bordi alti, dove avrete messo 4 cucchiai di Olio di oliva Siciliano, unire circa 30 Pomodorini pachino maturi tagliati,salare e portare a cottura per circa 30 minuti, passati i quali, frullare per bene, ottenendo così una salsina cremosa. 
Con una parte di essa, preparare il Sugo per le orecchiette
aggiungendo le olive Nere sgocciolate, alcune tagliate a rondelle,  10 pomodorini pachino tagliati a tocchetti, 2 cipollotti interi, alcune foglioline di prezzemolo fresco, 1 cucchiaio di Olio Siciliano, il sugo,sarà pronto in circa 5 minuti a fuoco lento, 
cuocere, scolare le Orecchiette Multicereali in abbondante acqua salata, attenzione a non superare i termini di cottura, controllatela bene, si cuociono alla perfezione in circa 6 minuti
Unire al Sugo e spadellare qualche minuto, all'ultimo aggiungere delle foglioline di Menta fresca

IMPIATTAMENTO
Porre in ogni singolo piatto una basa di salsa Pachino, le Orecchiette Multicereali spadellate, ultimare con Prezzemolo e Menta fresca
 

mercoledì 13 luglio 2016

Tortino Paglia&Fieno piccante🍴 alla Pugliese

Pian piano vi stò svelando i miei Gusti, e ne condivido  le ricette, come questa, che considero a tutti gli effetti per incalliti del gusto piccante

TORTINO DI PASTA  PICCANTE CON POMODORINI PACHINO FRESCHI

INGREDIENTI
per 4 Persone
320 gr di Lasagnette Paglia&Fieno all'uovo Antonelli
50 gr di Paté piccante Jo&Le GustoeTradizione
20 pomodorini pachino
Basilico fresco
Menta fresca
1 Cucchiaino di zuccher di canna
1 confezione di Taralli alla Rapa Jo&Le Alberobello




PREPARAZIONE
Cuocere le lasagnette Paglia&Fieno al dente, io di solito faccio cuocere qualche minuto le lasagnette bianche, e poi inserisco le verdi, 
altrimenti risultano troppo cotte,
nel frattempo scottare qualche minuto i pomodorini pachino tagliati a metà, in una padella antiaderente, con un filo di olio ed una spolverata di zucchero di canna, mettere da parte, scolare la Pasta, saltare in Padella con un filo di Olio ed il Patè Piccante, bastano pochi minuti

IMPIATTAMENTO
In ogni singolo piatto aiutandovi con il coppa pasta, inserire un primo strato di Pasta, un secondo strato di pomodorini, ultimare con un ultimo strato di Lasagnette piccante, ultimare il piatto con aromi freschi, come basilico e menta fresca.
In accompagnamento friabili Taralli di Alberobello Jo&Le

Menta fresca, pomodorini e salsa piccante.... nella Cucina di Mamma Agnese



martedì 12 luglio 2016

Fusilli freddi con Tonno Pomodorini Olive ripiene 🍝

Al caldo di questi giorni, rispondo con una buona e profumata Pasta Fredda 
e mentre la preparo, mi gusto degli ottimi Taralli
FUSILLI AL PROFUMO DI MARE
INGREDIENTI
per 4 Persone
400 gr di Fusilli
150 gr di Tonno Campisi
150 gr di Olive verdi Ripiene di Acciuga
200 gr di Pomodorini pachino
Origano Sardo secco q.b.
Basilico Fresco
Prezzemolo fresco
1 Spicchio di Aglio fresco
Olio di Oliva 
1 Confezione di Tarallini Pugliesi tradizionali Jo&Le Alberobello




PREPARAZIONE
La preparazione risulta  essere super semplice,
mettere a bollire l'acqua per cuocere i Fusillilavare e tagliare in quattro  pomodorini Pachino, 
scolare la Pasta al dente, metterla in una grande Ciotola, unire l'olio, l'origano, i pomodorini tagliati,il Tonno, il Basilico fresco e le olive sgocciolate.
Mescolare per bene e Buon Appetito!!
La Pasta Fredda è fantastica, da provare accompagnata da 
Tarallini tradizionali Jo&Le

Ti piacciono le mie Ricette ? Ti aspetto su  facebook per un
commento,una faccina o un like,  Grazie!

mercoledì 6 luglio 2016

Galletto cotto in padella alla Pugliese Rivisitato 🍴

Spesso ci si dimentica che alcuni luoghi d’Italia non hanno nulla a che invidiare al resto del mondo. Grazie a Vallespluga questa settimana vi porto  a spasso e vi invito a gustare alcuni sapori tradizionali Italiani
GALLETTO COTTO IN PADELLA ALLA PUGLIESE
INGREDIENTI
per 4 persone
Galletto Vallespluga parti bianche
Olio extravergine di oliva
 
½ Bicchiere di Vino bianco secco
70 gr di Arachidi
70 gr di Paté di rape
70 gr di Granella di Tarallini Pugliesi di Grano arso
Insalata riccia
4 kiwi
Limone
Sale q.b.
PROCEDIMENTO
Disossare il Galletto, tagliare le parti bianche a tocchetti, inserire 2 cucchiai di Olio di Oliva extravergine nella padella antiaderente, scottare tutti i lati delle parti bianche di Galletto, aggiungere il vino bianco far evaporare a fuoco alto, coprire, cuocere a fuoco medio per 5 minuti, tritare le arachidi, tenendone alcune intere, aggiungerle in Padella, continuare la cottura per altri 10 minuti, tritare alcuni Tarallini Pugliesi di Grano arso, ed aggiungere la granella al Galletto, girare per bene, e rosolare tutto insieme, aggiungere altri 2 cucchiai di Olio ed il Patè di Rape, ultimare la cottura per altri 10 minuti a fuoco medio, girando all’occorrenza.
Pulire l’insalata per bene, in una ciotola capiente condirla con Olio di Oliva extravergine, aceto bianco delicato ed un pizzico di sale, mettere da parte,
togliere la buccia ai kiwi, tagliarli a pezzetti, condirli con mezzo limone
IMPIATTARE
Io ho usato piatti singoli biologici in foglia di Palma, sul fondo di ognuno ho inserito l’insalata tagliata fine, tocchetti di Galletto alla Pugliese a piacere, nel mezzo attorniati da Galletto tagliuzzato fine, in accompagnamento Kiwi al limone
Una ricetta gustosissima, tutta da provare!!! 

Chissà dove ci porterà la prossima volta Galletto Vallespluga
a presto ....e buon Appetito!!!