mercoledì 28 giugno 2017

Crescia Machigiana da raccontare 🍃🍃🍃🍃

Alzi la mano chi conosce tutti gli alimenti, dell'intera penisola, ne conosco tanti, ma della Crescia non ne avevo mai sentito parlare, nella mia visita al Gourmandia di quest'anno, tra le tante specialità Alimentari, ho avuto la fortuna di assaggiarne una veramente speciale, talmente soffice che sembrava una Brioche,talmente buona che me la son portata a casa per gustarla al meglio, ha esattamente sette strati, insomma una meraviglia, figuratevi che è deliziosa anche  senza nulla, ma con il ripieno con la quale l'ho imbottita è da sballo!!

CRESCIA PANARO FARCITA

INGREDIENTI
per 3 persone
3 Cresce sfogliate di Urbino Il Panaro
120 g di Prosciutto cotto gluten free Martelli
90   g di Olive di Leccino all'arancia e finocchietto gluten free Ficacci
Insalata verde
Rucola selvatica
Fagiolini cotti a vapore
2 Pesche
Olio evo Colli Euganei 
1 Limone non trattato
Sale q.b.
13 Pomodorini Pachino
1 Padella antiaderente larga
PREPARAZIONE
Per prima cosa preparare l'insaltina e la rucola, condire in una ciotola con un filo d'Olio, del succo di Limone ed il Sale, mettere da parte, sbucciare ed affettare le Pesche, tagliarle a spicchi non troppo sottili, spruzzatele di limone per evitare che anneriscano, affettare sottilmente il prosciutto, 
tagliare i Pomodorini pachino in quattro parti, scolare le olive di Leccino,  se i fagiolinii non sono già cotti, basterà bollirli per qualche minuto in acqua calda, lasciateli pure croccanti,
quando tutti gli ingredienti son pronti
scaldare la padella a fuoco medio, adagiare la prima Crescia e scaldarla per due minuti per lato, avendo cura di girarla spesso,  vi accorgerete che è pronta dal colore dorato che assumerà.
FARCITURA
Provate come ho fatto io, con un primo strato di Prosciutto cotto, l'insalatina già condita, le Olive, i pomodorini e per finire alcuni spicchi di Pesca, procedere con le altre due e servitele calde, piegate in due, o tagliate a metà
Da provare in compagnia di una buona Birra, personalmente
ho sorseggiato una fresca  Birra Cittadella 


Sono più di trent'anni
che non vedo Urbino
e la vedo sempre!
Non m'è uscito di mente
nulla, nemmeno l'osteria
dove ci facemmo fare le
Cresce!!
Giovanni Pascoli

1 commento:

  1. Sono più di trent'anni
    che non vedo Urbino
    e la vedo sempre!
    Non m'è uscito di mente
    nulla, nemmeno l'osteria
    dove ci facemmo fare le
    Cresce!!
    Giovanni Pascoli

    RispondiElimina