lunedì 9 maggio 2016

Sicilia nel Piatto Germano Reale all'Arancia con glassa al Miele

Favorita dal clima e dalla varietà geografica la Sicilia annovera materie prime di elevata qualità
unite all'esuberanza  della mia cucina, va da se che ne escono ricette come questa
tradizione e cose buone
GERMANO REALE ALL'ARANCIA GLASSATO AL MIELE

INGREDIENTI
Per 4 persone
1 Germano Reale
3 Arance Rosse di Sicilia
Olio Siciliano Zito
Sale Grosso
1/2 bicchiere di Vino secco
Menta fresca
Tempi di cottura :  1 e Mezza c.

PREPARAZIONE
In una pirofila da forno, inserire del sale grosso, un filo di Olio Zito, una Arancia tagliata a fette, il Germano tagliato a metà, un filo d'olio, ed il succo di una arancia filtrato,
chiedere con carta di alluminio, infornare a 180° per circa 40 minuti
passati i quali, togliere dal forno, girare il Germano, irrorare con il sugo, versare sul Germano il Vino,
richiudere e rimettere in forno, per almeno 60 minuti,non prima di avere praticato dei fori sull'alluminio per la fuoriuscita del vapore in eccesso, ricordatevi di irrorare il Germano almeno una volta, verificandone anche la cottura, che deve risultare giusta, per evitare stopposità alla carne,
l'ultimo passaggio, dopo circa 1 ora di cottura, è la laccatura, con il miele creare uno strato sulla pelle del Germano, fatto questo rimettere in forno senza la pellicola di alluminio, per circa 30 minuti
Per portarla in tavola, scegliete un impiattamento colorato,
in foto Pirofila  in Porcellana Bianca, arance Rosse a fette e foglioline di Menta
Menzione speciale Olio Zito
 

3 commenti:

  1. Sicilia nel Piatto Germano Reale all'Arancia con glassa al Miele
    Favorita dal clima e dalla varietà geografica la Sicilia annovera materie prime di elevata qualità
    unite all'esuberanza della mia cucina, va da se che ne escono ricette come questa
    tradizione e cose buone

    RispondiElimina
  2. Chi sa che buono e questo piatto, intanto ha un bel aspetto molto invogliante !

    RispondiElimina
  3. Ciao, mi sono unita al tuo gruppo lettori fissi e su google+, se ti va fallo anche tu con il mio blog:lachicchina.blogspot.com

    RispondiElimina